||Home»Attività artistica»Collaborazioni
 
ARTISTI VARI

Il volo di Volodja

L'ultimo poema

 

 Si tratta di un tributo musicale al compositore russo Vladimir "Volodja" Vysotskij, nato a Mosca nel 1938 e scomparso il 25 luglio 1980. Questo autore ha scritto oltre 500 canzoni, ha inciso dischi in Francia e in Canada, è stato poeta, attore e cantautore, ma venne ignorato e boicottato dal regime nel suo paese natale, in quanto le sue composizioni venivano ritenute troppo "scomode". La notizia della morte viene taciuta dalla stampa ufficiale, ma il grido "Volodja è morto" rimbalza nelle strade di Mosca. Il suo funerale viene seguito da circa un milione di persone.


Il progetto musicale viene curato da Sergio Secondiano Sacchi, tra l'altro autore delle versioni italiane delle canzoni di Volodja contenute nel disco. Numerosi sono gli artisti che partecipano all'iniziativa: Milva, Andrea Mingardi, Francesco Guccini, Roberto Vecchioni, Vinicio Capossela, Eugenio Finardi, Ligabue, Cristiano De Andrè, ma anche vecchie conoscenze di Angelo: Ellade Bandini e Claudio Guidetti.
La canzone interpretata da Angelo è "L'ultimo poema".  Il testo è di Vladimir Vysotskij, la versione italiana è di Sergio Secondiano Sacchi. La musica è di Angelo Branduardi, che canta e suona la chitarra; viene accompagnato alle tastiere da Claudio Guidetti.
Il CD fa parte della collana dei dischi del Club Tenco, che promuove la musica d'autore italiana.

 

Il volo di Volodja
CD stampa francese 1993, Ala Bianca Group n° 518 555 - 2